Qik lancia un'applicazione per seguire lo streaming dal desktop

Qik In TouchQik è un'applicazione molto apprezzata per lo streaming di eventi dal telefono cellulare. Nei Paesi in cui la banda larga per dispositivi mobili ha costi più competitivi che in Italia è sfruttato soprattutto da giornalisti e blogger che si dilettano nel citizen journalism. Ne sanno qualcosa anche i nostri amici di Mobileblog.it.

Non manca chi sfrutta Qik per condividere le dirette dei concerti con gli amici e Qik In Touch si rivolge espressamente a loro: attualmente in beta privata (ma ottenere un invito è estremamente semplice), è un'applicazione per il desktop che sfrutta il runtime di Adobe AIR ed è quindi compatibile coi sistemi operativi più diffusi.

Qik In Touch risiede in background sul desktop in attesa che cominci la trasmissione dal canale di streaming selezionato: fino a ieri era necessario "passare" dal sito ufficiale per rintracciare live e registrazioni effettuate con il servizio, ma con la nuova applicazione sarà possibile farlo anche senza utilizzare un browser.

Questa opportunità apre nuove orizzonti per i professionisti dell'ICT, che possono seguire meeting e riunioni anche dal proprio ufficio, ma pure per quanti vogliono sentirsi più vicini a parenti e amici che risiedono all'estero: da sempre gli utenti registrati a Qik possono scegliere tra uno streaming pubblico e uno privato.

Per richiedere il link al download di Qik In Touch è necessario fornire la propria e-mail attraverso un semplice form predisposto sulla pagina ufficiale dell'applicazione: non è necessario essere già registrati a Qik e la risposta è pressoché immediata. D'altro canto, è consigliabile creare un profilo per usufruire di tutte le funzionalità previste.

Via | Mashable

  • shares
  • Mail