Gmail inizia a supportare i caratteri non latini

Gmail permette ora d'inviare email ai possessori di indirizzi email contenenti caratteri (per noi) speciali.

internationalized_email_address

Gmail espande sempre più la propria offerta, compiendo un importante passo per tantissime persone: la webmail di Google ha infatti aggiunto il supporto ai caratteri non latini, compiendo un importante passo per tutti coloro che si trovano a dover comunicare con caselle di posta che ne facciano uso.

L'aggiornamento di Gmail è immediato: questo vuol dire che già da questo momento è possibile inviare messaggi a chi possiede un account di questo tipo, oppure riceverne. L'obiettivo finale per Google è naturalmente quello di permettere anche la creazione di nuovi indirizzi con caratteri non latini, operazione rimandata però a un secondo momento.

Leggi anche: Google trova immagini di minori su un account di Gmail, lo denuncia

Almeno per il momento, questa aggiunta passerà forse inosservata dalle nostre parti, visto che siamo naturalmente tra le popolazioni che usano i caratteri latini: nel caso in cui dobbiate inviare un messaggio email a qualche José sparso per il mondo, sappiate che adesso potrete farlo anche con Gmail.

Il supporto ai caratteri non latini arriva per accogliere lo standard creato nel 2012 dalla Internet Engineering Task Force (IETF), proprio per supportare le lettere di tipo accentato e altri alfabeti come per esempio quello cinese.

Leggi anche: Goldman Sachs porta Google in tribunale a causa di un’email inviata per errore

Via | Google Blog

  • shares
  • Mail