Twitter acquisisce Madbits, la società del motore di ricerca che capisce le immagini

Twitter ha acquisito Madbits e il futuro dell'azienda si fa sempre più roseo

twitter madbits

Twitter ha acquisito Madbits: la notizia è ufficiale, e a comunicare tutto è stata proprio la startup, non una delle tante realtà protagoniste del mondo delle ultime tecnologie, ma una società di quelle che potrebbe fare la fortuna del noto social network; sappiamo, infatti, che Madbits ha realizzato un motore di ricerca visuale in grado di capire le immagini: è difficile tradurre in termini tecnici, ma è evidente che l'azienda sia interessata a gestire contenuti visuali.

Dopo aver dichiarato che

"Oggi siamo lieti di annunciare che ci siamo uniti a Twitter"

Approfondisci: cinque curiosità che non ti aspetti su Twitter

Madbits ha spiegato chiaramente che la tecnologia messa a punto dai suoi sviluppatori

"automaticamente capisce, organizza ed estrae informazione dai differenti media".

Ci sorprendiamo quando Google Plus mette i cuoricini alle foto quando capisce che una coppia di fidanzati si sta baciando; non osiamo neanche immaginare la reazione di meraviglia e stupore, quando vedremo che Twitter riuscirà, grazie all'ausilio di questa tecnologia, a capire il contenuto della fotografia e del video e a restituire output di vario tipo (effetti speciali, per esempio, oppure una breve didascalia).

Approfondisci: minacce di morte a Zayn Malik dei One Direction su Twitter

L'acquisizione, che vede Twitter prendere le mosse dal successo di Instagram, per fare meglio, a questo punto, può essere un primo passo anche verso campagne di marketing maggiormente calibrate e ovviamente migliori: bisognerà solo capire, per fare altre ipotesi, quale sarà il risultato dell'accordo e quali, gli obiettivi che entrambe le aziende intendono raggiungere.

Via | Il Sole 24 Ore

  • shares
  • Mail