Microsoft mostra il peggio di sé con la parodia di “Sexy and I Know It”

Il team di OneNote ha realizzato quello che si candida a diventare uno dei peggiori video promozionali mai realizzati nella storia di Microsoft (e non solo).

Microsoft, lo stai facendo nel modo sbagliato. L’ultimo video promozionale realizzato celebrare col Mondo intero l’integrazione di OneNote e Surface Pro 3 ha lasciato tutti a bocca aperta, e non per i motivi che il team di OneNote e Microsoft più in generale avrebbero voluto.

L’idea è semplice: perchè non fare una parodia di un brano di successo di due anni fa, sperare che diventi virale e promuovere così il nostro prodotto? Detto fatto. Il team di OneNote ha preso la hit di LMFAO “Sexy and I Know It”, l’ha trasformata in “Click it and I Note it” e ha realizzato quello che, ne siamo sicuri, nelle intenzioni sarebbe dovuto essere qualcosa di divertente e potenzialmente virale.

LEGGI ANCHE: Satya Nadella annuncia rivoluzione: addio device & servizi, focus su cloud e mobile

Il risultato, però, è talmente imbarazzante da non riuscire a viralizzarsi nemmeno per pietà. L’esperimento era già fallito qualche mese fa, quando lo stesso team si era cimentato in una parodia di One Day More dal musical Les Misérables. Eppure il team di OneNote, che ha registrato e prodotto questa roba, è voluto tornare sulla scena del delitto con quasi 2 minuti in grado di far provare imbarazzo anche ai più grandi sostenitori di Microsoft.

Solo pochi giorni fa il nuovo CEO Satya Nadella, in quella che voleva essere una critica non troppo velata alla concorrenza, aveva candidamente ammesso che in Google sono bravi a promuoversi. Ecco, forse Microsoft dovrebbe fare tesoro di questa presa di coscienza e cominciare a prendere spunto da chi è in grado di fare della sana e seria promozione.

Il problema di Microsoft, in questo senso, non è recente. Quello che vedete qui sotto è stato definito “il peggior spot pubblicitario nella storia dell’azienda di Redmon” e riuscirete ad arrivare alla fine di questi lunghissimi e imbarazzanti 12 minuti non potrete che essere d’accordo.

LEGGI ANCHE: Scroogled, Google risponde alle prese in giro di Microsoft e vince

A costo di ripetermi: Microsoft, lo stai facendo nel modo sbagliato. Da un lato l’azienda di Redmond porta avanti a spada tratta la sua compagna Scroogled - è più facile attaccare gli altri che promuovere se stessi - dall’altra si fa un uso massiccio del product placement - ormai le serie TV statunitensi sono invase di tablet Surface, inseriti spesso a caso - ma l’azienda continua a compiere un passo falso dietro l’altro, tanto da vedersi costretta a un consistente cambio di rotta rispetto al passato.

Curioso, poi, che il protagonista di “Click it and I Note it” entri in una stanza in cui gli altri componenti del team stanno chiaramente lavorando a dei Macbook Pro e MacBook Air - il logo di Apple è stato oscurato, ma il design è inequivocabile. L’ennesimo autogol?

Microsoft e la parodia di “Sexy and I Know It”

Forse Microsoft dovrebbe rivedere un po’ le figure che curano la promozione. O fare un colpo di telefono a Weird Al Yankovic, che sulle parodie ha costruito un’intera carriere in queste settimane ha sfornato un video di successo al giorno, riuscendo a far arrivare il proprio disco ai primi posti delle classifiche USA.

  • shares
  • Mail