Airbnb: affitta un appartamento in California, diventa inquilino a tutti gli effetti

Lo sfratto dell'ospite indesiderato potrebbe costare alla proprietaria fino a 5.000 dollari.

airbnb-belo

Come se non bastassero le critiche al suo nuovo logo, chiamato Bélo, Airbnb si trova adesso a fronteggiare un problema ben peggiore, soprattutto per quanto la sua affidabilità e la sicurezza, come in questo caso, di chi offre in affitto una propria abitazione.

Il caso specifico è legato a un appartamento di Palm Springs, in California, ottenuto in affitto per 44 giorni da un uomo conosciuto col nome di Maksym, in accordo - almeno inizialmente - con la proprietaria Cory Tschogl: forse accecata dalla possibilità di ottenere tanti soldi, per sua stessa ammissione la malcapitata avrebbe dovuto studiare meglio le leggi.

Leggi anche: Airpnp: come Airbnb, ma permette di affittare toilette

Secondo quanto in vigore nello Stato americano, infatti, chiunque affitti un appartamento per 30 giorni dà vita di fatto a un contratto rinnovabile di mese in mese, rendendo così Maksym un inquilino a tutti gli effetti: come risultato, per mandarlo via di casa Cory dovrà dare il via a un vero e proprio procedimento legale per ottenere lo sfratto, con spese legali fino a 5.000 dollari ma soprattutto una durata tra i tre e i sei mesi.

Un danno non indifferente, considerando che il Maksym in questione sarebbe stato un ospite scomodo sin dai primi giorni, in cui la proprietaria ha in realtà provato a mandarlo via, ottenendo tuttavia una serie di minacce legate a presunte spese mediche sostenute per curare il fratello a causa di un'infezione batterica ottenuta nella casa.

Leggi anche: Come viaggiare sicuri, su Travelblog

Come dicevamo, in tutto questo c'è in gioco la reputazione di Airbnb: nonostante la richiesta non fosse inizialmente ritenuta in grado di soddisfare gli standard dell'applicazione, essa ha ricevuto comunque il via libera, fino al guaio definitivo che vi abbiamo raccontato. Lo staff del sito avrebbe inoltre ignorato le richieste d'aiuto della proprietaria, offrendosi adesso in aiuto per le spese legali: basterà a riparare il tutto?

Via | Cnet.com

  • shares
  • Mail