Banda larga diritto del cittadino anche in Spagna dal 2011

Banda larga diritto del cittadino anche in Spagna dal 2011Come già accaduto in Svizzera e Finlandia e solo promesso in Italia per poi essere smentito, anche la Spagna dal 2011 renderà l'accesso alla banda larga un diritto dei propri cittadini.

Il Ministro dell'Industria spagnolo ha annunciato che tra due anni ovunque vivano gli Spagnoli avranno diritto a reclamare un accesso a Internet con banda minima di 1Mbps, che secondo il gruppo di consumatori FACUA sarebbe comunque ancora insufficiente e in ritardo, vista la necessità di avere la misura introdotta prima del 2011.

Magari non si lamenterebbero guardando la situazione attuale in Italia, dove in alcuni centri urbani si è ancora costretti a usare il modem 56k per connettersi alla rete. E dire che all'inizio ci avevamo anche creduto...

Via | Pcmag.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: