Dropbox introduce Streaming Sync e promette trasferimenti più veloce

La nuova versione del client desktop di Dropbox velocizzerà notevolmente il processo di sincronizzazione dei grandi file. Ecco come.

dropbox

Buone notizie per tutti gli utenti di Dropbox, che da oggi potranno godere di trasferimenti più veloci grazie alla nuova versione del client ufficiale per desktop, che introduce la funzione Streaming Sync in grado, secondo quanto rivela l’azienda, di migliorare sensibilmente il modo in cui la piattaforma gestisce la sincronizzazione di grandi file.

Tutti i file che hanno una dimensione superiore ai 16 MB, assicura Dropbox, saranno trasferiti fino a quasi il doppio della velocità rispetto al passato. Come è possibile? L’azienda assicura di esser riuscita a trovare un modo per sovrapporre la fase di download a quella di upload durante la sincronizzazione, vale a dire che da oggi i server della piattaforma si faranno parzialmente carico del lavoro, anziché lasciare al dispositivo il compito di svolgere l’intera operazione.

Leggi anche: Dropbox raggiunge i 300 milioni di utenti e nega un calo dei prezzi

La nuova versione del client desktop di Dropbox - disponibile per Windows, Mac OS X e Linux - introduce anche il supporto a quattro lingue (danese, olandese, svedese e thailandese), lo scroll nel menu delle notifiche e la possibilità di condividere link e accettare cartelle condivise direttamente dal menu del client, senza dover entrare in Dropbox.

La funzione Streaming Sync non è ancora disponibile per tutti gli utenti. Il rollout è già iniziato e saranno necessarie almeno un paio di settimane per il suo completamento, quindi non dovrete far altro che aggiornare il client e lasciare a Dropbox il compito di introdurre questa nuova feature.

Streaming-Sync

Approfondisci: Condoleezza Rice entra nel Consiglio d’Amministrazione di Dropbox

Via | Dropbox

  • shares
  • Mail