Bing ora integra i risultati di ricerca da Wolfram Alpha

Bing + Wolfram Alpha

È un giorno ricco di novità per i motori di ricerca: dall'annuncio della partnership tra Microsoft e Wolfram Alpha è passato qualche mese perché Bing subisse le modifiche anticipate. Dopo l'integrazione con Facebook e Twitter, è il momento di un ulteriore salto di qualità.

Il principale concorrente di Google – com'è stato definito Bing a più riprese – ce la sta mettendo tutta per essere all'altezza del suo rivale: con un curioso "siparietto" tra Bill Gates e Stephen Wolfram, il motore di calcolo ha venduto una delle prime licenze commerciali delle proprie API a Microsoft — che ora consente di effettuare ricerche attraverso Wolfram Alpha dalle pagine di Bing.

La funzione (come molte altre feature avanzate di Bing, in questo momento) è accessibile esclusivamente dall'interfaccia in lingua inglese per gli Stati Uniti e consente d'effettuare calcoli matematici complessi, oltre a rintracciare dati scientifici sulla composizione degli alimenti, verificare formule di geometria piana e solida e quant'altro offerto da Wolfram Alpha.

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: