Google consente di bloccare la modalità SafeSearch per la ricerca

Se avete dei bambini (o, semplicemente volete escludere i risultati pornografici dalle vostre ricerche), l'annuncio di Google potrebbe fare al caso vostro: scegliendo il livello massimo di filtraggio per SafeSearch questa modalità risulterà "bloccata" fino al reinserimento della password di Google Accounts.

Il filtro – come ricorda la documentazione ufficiale – non è infallibile, ma consente comunque un controllo piuttosto attendibile dei contenuti rintracciabili dal search engine di Google: la verifica della corretta attivazione si SafeSearch può essere effettuata in pochi istanti controllando lo sfondo della pagina.

Google ha scelto infatti d'inserire delle "palle" colorate (che riprendono il logo e sono decisamente distinguibili a causa delle dimensioni) che compaiono sulla destra del form di ricerca solo qualora il filtro SafeSearch sia impostato al livello più alto. Ciò permette di verificarne lo stato semplicemente lanciando un'occhiata allo schermo, anche da distanza non troppo ravvicinata.

Via | Mashable

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: