Murdoch perderebbe solo il 10-12% di pubblicità senza Google


Quanti sono rimasti perplessi, ieri, al nostro riportare che Rupert Murdoch, padrone di News Corp., ha annunciato di voler fare a meno dell'indicizzazione su Google dei siti di informazione del proprio gruppo, troveranno che in fin dei conti la "minaccia" di Murdoch è più sostenibile di quello che non si pensasse.

Silicon Alley Insider ha calcolato infatti che, se una decisione del genere dovesse realmente essere messa in pratica, la perdita in ricavato pubblicitario per il magnate australiano potrebbe essere semplicemente del 10-12%.

Questo, soprattutto grazie alla grande forza degli abbonamenti ai quotidiani e ai magazine online targati Murdoch. Come, solo per fare un esempio, il Wall Street Journal, che fattura ogni anno solo per gli abbonati più di 50 milioni di dollari. In più, Murdoch, che sa il fatto suo, sa anche quanto siano più importanti le inserzioni che generano guadagni tramite utenti che arrivano si suoi siti da segnalibro, e non da motore di ricerca. Vedremo come andrà a finire questo braccio di ferro.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: