Android For Work, dati personali e di lavoro nello stesso dispositivo

Ecco svelato Android For Work, il sistema perfetto per far convivere il lavoro e il tempo libero nello stesso dispositivo.

Tra le novità svelate ieri sera durante l’annuale keynote d’apertura di Google I/O, l’azienda di Mountain View ha tirato fuori dal cilindro Android for Work, una piattaforma che permetterà alle informazioni personali e a quelle di lavoro di coesistere sullo stesso dispositivo.

Questa tecnologia, derivata da Knox di Samsung, promette di tenere separate le due diverse tipologie di informazioni senza richiedere alcuna modifica delle applicazioni esistenti. Sarà profondamente integrata nella nuovissima release di Android L svelata ieri durante il keynote, ma sarà compatibile anche coi dispositivi meno recenti a partire da Ice Cream Sandwich.

Android_for_work

LEGGI ANCHE: Google I/O, due contestatori interrompono il keynote d’apertura

Con Android for Work gli utenti business potranno finalmente fare a meno del doppio dispositivo. Sundar Pichai, senior vice president di Google, ha spiegato:

Come utente puoi avere un’esperienza unica e sia le tue applicazioni personali che quelle aziendali possono vivere nello stesso dispositivo. Tutti i tuoi dati personali sono isolati da quelli aziendali e vice versa.

Il lancio di Android for Work è previsto per il prossimo autunno, quando tutti i principali produttori di smartphone avranno ottenuto la certificazione necessaria. Tra questi ci saranno ovviamente Sony, LG, Motorola e HTC. Oltre a Samsung, s’intende.

LEGGI ANCHE: Google I/O: live blog della conferenza degli sviluppatori di Google, ecco Android L e Android Wear

  • shares
  • Mail