La crittografia facile con TrueCrypt

truecrypt

É da poco stata rilasciata la versione 6.3 di TrueCrypt, noto software di crittografia opensource.

Tra le caratteristiche salienti di questo ottimo strumento troviamo la possibilità di crittografare interi dischi fissi e partizioni, oppure limitarsi a creare un semplice file crittografato che verrà poi "montato" come fosse una unità locale nel momento in cui si vorrà accedere ai dati contenuti nell'archivio. Dopo aver creato l'archivio sarà possibile copiarlo in una unità removibile e portarlo sempre con se, assieme ad una copia del programma di decrittazione che -essendo portable- potrà risiedere nello stesso supporto removibile. Per quanto riguarda la crittografia di interi dischi, è possibile mettere al sicuro anche il disco di avvio del sistema operativo inquanto, dopo la procedura di crittografia, vettà chiesta una password all'accensione del PC prima dell'avvio del sistema operativo, rendendolo inaccessibile nel caso non si conosca la password.

Il decadimento di prestazioni del sistema disco dopo la crittografia è trascurabile e personalmente consiglio l'uso di questo fantastico strumento a tutti i possessori di PC portatili inquanto la mole di informazioni personali che si possono estrarre da un disco, anche se mantenuto pulito ed "anonimizzato" mediante cleaners, è comunque sia rilevante. E data la natura "portatile" dei... pc portatili, il furto è una possibilità concreta..

Changelog e download sono disponibili al sito ufficiale di TrueCrypt

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: