Amazon lancia il proprio servizio di streaming musicale

Ecco il servizio di streaming musicale appena lanciato da Amazon.

Amazon Prime Music

Le indiscrezioni si sono rivelate fondate. Amazon ha appena presentato il proprio servizio di streaming musicale, Amazon Prime Music, rivolto almeno in questa prima fase soltanto agli utenti statunitensi che hanno già sottoscritto un abbonamento a Prime, che già da tempo permetteva l’accesso a un ricco catalogo di film e serie tv da usufruire in streaming al costo di 99 dollari all’anno.

Ora, con lo stesso abbonamento, gli utenti possono ascoltare in streaming una ricca parte del catalogo audio di Amazon, oltre un milione di brani che arrivano da Sony e Warner Music. Un catalogo, come vociferato nelle settimana scorse, non ancora molto ricco come quello di Spotify e simili, ma certamente in crescita man mano che Amazon riuscirà a coinvolgere le major statunitensi e tutte le etichette indipendenti che seguiranno il loro esempio.

SCOPRI SU SOUNDSBLOG QUALI SONO I SINGOLI E GLI ALBUM PIU' VENDUTI DELLA SETTIMANA

L’accesso al catalogo musicale in streaming, spiega Amazon, è illimitato e senza alcun contenuto pubblicitario. Sfogliando il vastissimo catalogo di Amazon, i brani e gli album che saranno disponibili per l’ascolto in streaming saranno contrassegnati dall’apposita icona e, al pari di quanto accade in Spotify, potranno essere condivisi su Facebook e Twitter.

Gli utenti che vorranno provare il nuovo servizio senza alcun costo avranno la possibilità di attivare fin da subito un trial di 30 giorni, che permetterà anche di accedere al catalogo di film e serie tv già disponibile da tempo.

Amazon Italia, per ora, resta a guardare, ma se siete interessati a utilizzare il servizio potete collegarvi alla versione statunitense del colosso di Seattle e sottoscrivere l’abbonamento senza particolari problemi, utilizzando gli stessi dati di login dell’account italiano.

Scopri anche l'interessante promozione di Spotify per tutti e tre i mesi estivi

  • shares
  • Mail