Google Street View, polizia scopre omicidio (ma era uno scherzo)

Tutto uno scherzo: la polizia aveva scoperto un omicidio tramite Google Street View, ma poi ha dovuto fare i conti con una realtà non proprio piacevole

Succede e allora non puoi che rispondere con un grande LOL: Google Street View è un servizio che non ha certo bisogno di presentazioni ormai, visto che tutti, più o meno, abbiamo avuto a che farci, non senza trovarci, seppur di rado, dinanzi a notizie assurde; sicuramente ricorderete, per esempio, il cadavere di quell'uomo immortalato da Google per anni, senza che qualcuno avesse fatto qualcosa per rimuoverlo.

Oggi la notizia è più o meno simile, con la semplice differenza che un LOL - come dicevamo - ci sta tutto: una coppia sorpresa a darsi alla pazza gioia? No; persone immortalate in posizioni strane? Assolutamente no. Omicidio scoperto grazie a Google Street View? Sì, ma con risvolti del tutto inaspettati per la polizia: come racconta la stampa internazionale, infatti, a Edimburgo (Scozia) tramite il servizio di Google hanno visto un corpo senza vita con vicino un uomo con un piccone in mano, intento a scappare via furtivamente.

Scopri come guadagnare con il tuo blog!

Gli scherzi di Google Street View


Google Street View immortala finto omicidio

Un omicidio a tutti gli effetti, insomma, che è stato chiarito subito nelle sue dinamiche: le forze dell'ordine sono riuscite a identificare il presunto assassino e pure la vittima, e poi hanno scoperto tutta la verità... sì, che si trattasse di uno scherzo bello e buono, visto che i due - come hanno raccontanto al quotidiano The Indipendent - erano amici per la pelle.

Scopri questi gadget stranissimi provenienti dal Giappone!

Una nota non divertente ma positiva comunque c'è: a prescindere dalla veridicità o meno dell'omicidio, la polizia è risalita in men che non si dica a due uomini. Tanta ammirazione per Google, che ha realizzato un servizio del genere, e una ingenua risata per le forze dell'ordine: lo avevamo detto che il LOL ci stava tutto, no?

Via | BBC

  • shares
  • Mail