Mystery Google mostra i risultati delle ricerche di un utente precedente


Agli antipodi del "mi sento fortunato" Mystery Google promette di diventare un piccolo caso di violazione infruttuosa della privacy, e forse di essere preste abbattuto dal Gigante di Mountain View, ma non per questo non possiamo provare a godercelo finché dura. A meno che, naturalmente, Mystery Google non sia in qualche modo più ufficiale affiliato con il vero Google (per molti, altrettanto misterioso anche nella sua forma più nota).

E' un motore di ricerca basato su Google che, ad ogni nostra ricerca, promette di restituire i risultati della vera ricerca su Google di un utente precedente. In pratica, come dicevo, è un mi sento fortunato con un particolare sense dell'umorismo, un po' surrealista.

Provate solo a fare qualche ricerca su Micheal Jackson e ve ne renderete conto subito. La mai ultima ricerca a riguardo mi ha condotto alla voce su Wikipedia di una girl band giapponese chiamata le Morning Musume.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: