Arrestata per aver pokato su Facebook


Una donna americana di 36 anni - Shannon Jackson, del Tennessee, è stata arrestata per aver "pokato" una persona verso la quale aveva un'ordinanza restrittiva.

Il "poke" è una funzione di Facebook mai particolarmente ben definita, neanche da fonti o regolamenti ufficiali del sito: si tratta più che altro di un generico strumento per attirare l'attenzione di qualcun altro verso il proprio profilo, per i motivi più disparati o disperati, evidentemente, come nel caso di cui stiamo parlando.

L'ordinanza vietata chiaramente alla Jackson di "telefonare, contattare o comunicare in qualunque altro modo" con l'altra donna che ne aveva richiesto l'allontanamento. Ora Shannon rischia fino a un anno di carcere e un'ammenda di 2500 $. Dato il carattere "vago" del poke, vi pare uan decisione giusta?

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: