Facebook, come funziona "Persone che potresti conoscere"

Sai davvero tutto sulla sezione "Persone che potresti conoscere" di Facebook? Ecco una guida

facebookCome funziona "Persone che potresti conoscere" di Facebook? La risposta a questa domanda è molto semplice, visto che ne parla anche il social network, però in maniera troppo complessa (ma è normale che sia così, se pensate ai tanti problemi di natura legale che una funzione del genere potrebbe portare, qualora non venisse spiegata a dovere). Il nostro obiettivo è quello di spiegarvi il funzionamento della sezione e il modo in cui sfruttarla al meglio per migliorare la vostra esperienza utente.

Diciamo sbito che "Persone che potresti conoscere" compare nella pagina "Trova i tuoi amici", nella homepage e, infine, nello spazio pubblicitario di Facebook: la sezione vi consiglia di aggiungere delle persone che hanno in comune con voi non solo gli amici in comune - anche se il fattore dovrebbe essere principalmente questo -, ma anche il lavoro e l'istruzione, le reti e una serie di variabili che il social network conosce e che voi, ovviamente, avete dichiarato.

Sapevi che due sorelle si sono ritrovate dopo quarant'anni grazie a Facebook?

Mettiamo il caso che X e Y abbiano in comune l'amico Z, e sottolineando che X e Y non sono però amici, è normale che Facebook proporrà a X o a Y di aggiungersi: tanti più amici in comune ci saranno - come potete ben immaginare -, tanto più sarà alta la probabilità che "Persone che potresti conoscere" vi suggerisca questa o quest'altra persona.

Come filtrare "Persone che potresti conoscere"


Ciò che forse non sapete, però, è che potete decidere voi come far funzionare "Persone che potresti conoscere"; ma per questo lasciamo la parola al sito ufficiale di Mark Zuckerberg:

Dalla pagina Trova amici, scorri fino a Persone che potresti conoscere e clicca su Mostra tutti. Accederai alla pagina browser amici. Qui, puoi filtrare Persone che potresti conoscere per:

  • Città natale

  • Città in cui ti trovi adesso

  • Scuola/università

  • Università

  • Datore di lavoro

  • Amici in comune


Se selezioni più caselle nella stessa sezione (ad esempio, se selezioni le città in cui risiedi adesso New York e San Francisco), vedrai persone che hanno affermato di risiedere a New York o a San Francisco. Se selezioni più caselle in sezioni diverse (ad esempio, se selezioni come la città in cui ti trovi adesso San Francisco e come datore di lavoro Facebook), vedrai le persone che hanno affermato di risiedere a San Francisco e di lavorare per Facebook.

Ma Facebook suggerisce anche amicizie sbagliate!


Inutile dirvi che spesso può succedere che Facebook vi suggerisca amicizie sbagliate: non è detto, insomma, che chi ha degli amici in comune debba essere per forza amico a una persona che non ha ancora nella lista contatti. Questo non vuol dire - sempre secondo Facebook - che dobbiate aggiungerli: qualora dovessero rifiutarvi le amicizie, in effetti, e qualora dovessero farlo per parecchie volte - purtroppo! -, potreste anche essere bloccati per un po' di tempo e non poter inviare più amicizie per qualche ora fino a più di una settimana. Anche perché - ve lo ricordiamo - ormai per fare amicizia ci sarà il pulsante Ask!

Via | Pagina ufficiale Facebook

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail