Una striscia di Dilbert dedicata a Twitter


Ennesima prova, se fosse necessario, delle penetrazione di Twitter nell'immaginario collettivo, ecco che una divertente vignetta della serie Dilbert di Scott Adams pone l'accento su un aspetto del microblogging sul posto di lavoro non necessariamente positivo.

Nella striscia, Dilbert e un suo collega consigliano al propro capo di dotarsi di un account Twitter, con varie opere di lecchinaggio, che includono fingere interesse per le sue attività al di fuori dell'ufficio, sostenendo di poterne trarre ispirazione.

L'ispirazione di cui hanno bisogno è svelata nell'ultima vignetta (qui la striscia completa): "Dov'è quell'idiota adesso?" "Nel parcheggio. Non c'è ancora bisogno di sembrare impegnati".

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: