Censura sul profilo YouTube di Beppe Grillo, ma tutto è tornato alla normalità

Censura sul profilo YouTube di Beppe Grillo, ma tutto è tornato alla normalitàAttimi di ansia per uno dei blog italiani più visitati al mondo, ovvero quello di Beppe Grillo. Per alcune ore, ieri, l'account YouTube dello staff Grillo era stato disabilitato per violazione di copyright. Il motivo?

La presenza di due minuti del David Letterman Show in uno dei video pubblicati, che ha fatto indispettire la CBS, titolare dello show. Come ha fatto notare lo stesso Grillo, però, mentre gli oltre 400 video venivano cancellati da YouTube, sul celebre sito di video sharing erano presenti oltre 2.000 video della stessa puntata, con la presenza di Obama al popolare spettacolo televisivo.

Le proteste degli utenti sono state tantissime, e segnaliamo questo gruppo su Facebook, sul quale sono comparsi decine e decine di messaggi. Fortunatamente dopo alcune ore il profilo su YouTube è stato ripristinato, salvando la libertà di informazione giornalistica. Personalmente credo che, anche nel caso di violazione di copyright, la decisione di YouTube sia stata avventata e frettolosa. Sarebbe bastato cancellare un solo video e non tutto il profilo (come è accaduto successivamente).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: