Il futuro del "web 2.0" è il "real time"?

Il futuro del "web 2.0" è il "real time"?In principio era il Web 2.0, ovvero tutto l'insieme di blog, chat, social network, che consentono una forte interazione tra gli utenti. Successivamente è spuntato il Web 3.0, ovvero l'evoluzione verso una rete semantica e più vicina al concetto di intelligenza artificiale.

In realtà il web semantico è ancora lontano dall'attuarsi, però un cambiamento della rete nei tempi recenti è avvenuto. Oggi sempre più spesso si sente parlare di "real time". Siti come Twitter, oggi, consentono di accedere alle informazioni ad un livello così elevato, da essere sempre informati in ogni momento, senza aspettare.

Esistono tecnologie come Pubsubhubbub che consentono una veloce integrazione con gli aggregatori di notizie e i lettori di RSS. Pubsubhubbub è stato recentemente attivato da Typepad, che ha attivato la tecnologia su tutti i propri blog. Maggiori informazioni potete leggerle cliccando su questo link.

Il bisogno di rendere sempre più veloce la diffusione delle news è sempre più incessante, anche se spesso non è possibile verificare l'attendibilità. Purtroppo, anche grazie al proliferare di dispositivi come i cellulari, sempre connessi ad Internet, viviamo in un'epoca in cui siamo attratti dal "prima" invece che dal "migliore".

Voi cosa ne pensate?

Via | Downloadsquad.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: