L'industria del cinema porno denuncia 65.000 utenti scaricatori

L'industria del cinema porno denuncia 65.000 utenti scaricatoriAnche l'industria del cinema porno ha deciso di contrastare la pirateria online: due mesi fa, infatti, circa cinquanta studi cinematografici tra Stati Uniti e Giappone hanno presentato una denuncia contro 10.000 utenti sudcoreani accusati di aver caricato dei film su Internet. Come se non bastasse la denuncia ha anche coinvolto 80 siti web accusati di favoreggiamento della pirateria.

Tuttavia, tra le 10.000 denunce emesse solo 10 persone sono state accusate di violazione di copyright, con evidente delusione degli studios cinematografici, che ripresenteranno la denuncia la settimana prossima, ma questa volta con un incremento di nomi che arriverà a 65.000 utenti.

L'avvocato che rappresenta gli studios ha detto che i giudici non sono stati abbastanza duri, ma con il nuovo elenco di 65.000 persone, non potranno comportarsi ancora così.

In Corea il file sharing illegale sta diventando un problema sempre più pressante, perchè è uno dei paesi con disponibilità di rete più elevata al mondo. E, con l'aumentare delle connessioni, aumentano anche le violazioni di copyright.

La minaccia degli studios cinematografici è di portare la causa negli Stati Uniti, se la Corea non soddisferà le loro richieste.

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: