Microsoft, lascia un altro dirigente: inizia la riorganizzazione di Satya Nadella

Uno dei dirigenti più importanti di Microsoft ha lasciato la sua posizione

Una delle linee programmatiche del nuovo CEO Microsoft, Satya Nadella, è stata quella della riorganizzazione aziendale attraverso cambiamenti che riguardano non solo le risorse ma anche il personale: oggi apprendiamo, proprio per questo motivo, che un altro dirigente - determinante per lo sviluppo di Windows 8 e per tutti i servizi ad esso collegati - ha lasciato l'azienda. Si tratta di Antoine Leblond, che ha pure contribuito alla realizzazione del pacchetto Office e lascia il colosso di Redmond dopo circa venticinque anni di lavoro.

Molto strano, ci vien da dire, soprattutto in un periodo così positivo per Microsoft, reduce dall'aver portato su iPad Microsoft, Excel e Access, non senza aver avuto parecchio successo (come ha fatto notare lo stesso Satya Nadella, i programmi del pacchetto Office sono ancora quelli più acquistati in tutto l'Apple Store).

Le parole di Antoine Leblond


microsoft-antoine-leblond

Eppure, così è stato e pare che la scelta non sia dipesa tanto da Nadella quanto dalla voglia di Leblond di cambiare aria; lo ha fatto intendere proprio lui in una email inviata all'azienda e ai collaboratori:

"Dopo quasi venticinque anni ho deciso che è arrivato il tempo di lasciare Microsoft. Ogni giorno che ho passato qui con voi è stato incredibile, e porterò questi anni per sempre con me. Sono davvero orgoglioso per ciò che abbiamo costruito assieme, ovvero tantissime cose. Sono triste dall'idea di lasciare tutti voi, ma anche incredibilmente eccitato per il mio futuro".

Per uno che va, ce ne sarà senz'altro uno che viene: e tutto questo - si spera - a vantaggio di Windows 8, che, in un momento così particolare, di tutto ha bisogno fuorché di abbandoni.

Via | Tech Crunch

  • shares
  • Mail