Sober Worm in-castra il pedofilo

Sober Worm incastra il pedofiloAvete presente quell'email, che ha fatto un pò il giro del mondo, che risulta inviata dall'FBI e che accusa il destinatario di aver visitato siti illegali e lo prega di compilare il questionario allegato? (l'abbiamo ricevuta anche noi, se ricordate) In realtà, come certamente saprete, l'allegato non è nient'altro che una delle varianti del worm Sober.

L'email che accompagna il worm cambia spesso testo. Negli ultimi tempi va per la maggiore la storiella dell'FBI che ha beccato l'ignaro navigatore mentre navigava in "porti poco sicuri".
Chi ha la coscienza pulita (come noi e voi), e magari è sempre informato, cestina e guarda avanti. Ma chi ha la coscienza sporca, cosa fa?

Anche un pedofilo tedesco di 20 anni ha ricevuto la famosa email, inviata questa volta dal BKA (la Polizia federale tedesca), che lo informava di averlo colto con "le mani nel sacco". Preso dal panico, indovinate che ha fatto? Si è costituito alla Polizia della città di Paderborn che lo ha arrestato.

Diciamo che con questo arresto Sober si è fatto scusare per tutto quello che ha combinato fino ad'ora.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: