Next Action - "GettingThingsDone" in Web2.0

NextAction è un piccolo capolavoro e un esempio di cosa significa Web2.0: è in pratica una piccola applicazione su singola pagina web (Single Page Application and Development Environment o SPADE) che permette di gestire una lista di cose da fare, progetti, scadenze; uno strumento utilissimo per organizzare le proprie giornate e portare a termine lavori e cose da fare.

Come il popolare GTDTiddlyWiki (altra applicazione web imperdibile), funziona offline e all'interno del browser: diversamente da GTDTiddlyWiki, Nextaction è molto più sintetico e orientato alle ToDo list. Nella "dashboard" compiti, contesti e progetti vengono inseriti ed elencati dandovi la visione d'insieme di quello che avete in programma di fare.
Le altre visualizzazioni permettono di leggere separatamente compiti, progetti e contesti (e relativi sottocontesti).

Per utilizzarlo non dovete fare altro che salvare la pagina come pagina .htm (pagina web completa, quindi con relativi css, javascript) e lanciare la vostra copia: i dati infatti vengono salvati all'interno della pagina, in pratica rescrivendone il codice HTML.
Risulta molto comodo salvarlo in una chiave USB per averlo sempre con sè.

Next Action è realizzato in Junction, una sorta di clone di RubyonRails, web framework di tipo MVC (Model-View-Controller) per costruire applicazioni web: nella logica del DRY (don't repeat yourself), con un pochino di AJAX è in pratica la realizzazione di quello che viene fatto con RubyOnRails tramite Javascript. Se siete curiosi potete vedere la comparazione tra i due linguaggi.

  • shares
  • Mail