Google abbassa i prezzi di Drive: 100 GB a 1,99 dollari al mese

Google ha deciso di alzare l'asticella nella "guerra" tra i servizi di cloud storage. Ecco i nuovi prezzi degli abbonamenti.

La guerra tra i servizi di cloud storage è appena entrata nel vivo. Google ha deciso di sbaragliare la concorrenza riducendo sensibilmente il costo degli abbonamenti annuali di Google Drive, una mossa che senza dubbio attirerà molti nuovi utenti in casa Google e spingerà i servizi concorrenti ad adeguarsi.

Da oggi 100 GB di spazio aggiuntivo costeranno 1,99 dollari al mese (invece di 4,99 dollari), circa 17 euro all’anno, mentre la tariffa mensile per 1 TB è passata da 49,99 dollari al mese a 9,99 dollari, vale a dire circa 86 euro all’anno.

OneDrive di Microsoft, per fare un esempio, propone agli utenti 100 GB di spazio aggiuntivo al costo di 37 euro all’anno, mentre Dropbox offre lo stesso spazio a 99 dollari. E, sempre su Dropbox, per avere 500 GB sono necessari 499 dollari all’anno, comprensivi di uno sconto del 17%.

google-drive

I nuovi prezzi di Google Drive valgono anche per gli utenti che hanno già sottoscritto un abbonamento. Al momento del rinnovo verrà applicata la nuova tariffa senza nessun intervento da parte dell’utente.

Google ha indubbiamente alzato l’asticella, ora spetta agli utenti farsi due conti e scegliere il servizio più adatto alle proprie esigenze. La domanda è semplice: gli altri servizi, Dropbox e OneDrive in primis, tenteranno di adeguarsi ai nuovi prezzi proposti da Google?

Via | Google

  • shares
  • Mail