Telegram, è boom di iscritti: quattro milioni di utenti in sole diciotto ore

Il black-out di WhatsApp permette a Telegram di ottenere un gran numero di utenti

In un mondo continuamente interconnesso, WhatsApp ha fatto un errore madornale e Telegram Messenger non poteva che beneficiarne, così come tutti i servizi di messaggistica istantanea. Ad annunciare le cifre che abbiamo riportato nel titolo è stato proprio il produttore dell'applicazione su Twitter, dove ha scritto che "quattro milioni di utenti si sono aggiunti nelle ultime 18 ore, facciamo il possibile ma il servizio potrebbe diventare instabile per l’alto traffico".

Qualche problemuccio iniziale, insomma, ma tutto sembra procedere per il verso giusto, anche perché più di qualcuno ha iniziato a temere il dominio di Mark Zuckerberg e, soprattutto, il rischio che la privacy possa essere fortemente danneggiata dall'incrocio fra i dati WhatsApp e quelli Facebook: non per niente, è stata creata proprio una petizione, che molto presto sarà spedita al manager country di Facebook Italia.

Adesso Telegram occupa la 17esima posizione nella classifica generale Android in Italia oggi; sull'Apple Store è persino prima davanti a WhatsApp nella categoria social network, e tutto questo nonostante WhatsApp abbia promesso ai suoi oltre quattrocento milioni di utenti attivi mensilmente che arriveranno ben presto le chiamate vocali: l'utente, insomma, non perdona, dimostrando, talvolta, di essere superficiale; certi disservizi, infatti, possono capitare, soprattutto se si considera che WhatsApp costa solo 89 centesimi all'anno.

Nessuno scopo di lucro (per il momento)


telegram

Quelli di Telegram, dal canto loro, continuerebbero a dire che il loro servizio non sarà mai a scopo di lucro: non sappiamo fino a che punto credere a queste indiscrezioni, ma è proprio ciò che avrebbero sottolineato anche negli ultimi giorni, parlando anche del rifiuto di alcuni investimenti esteri. Il tempo, comunque, ci dirà tutto.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: