Disastro BitCoin: Mt. Gox cessa ogni attività e la comunità insorge

Mt. Gox, il più grande cambiavalute Bitcoin del mondo, sembra aver cessato ogni attività mentre il suo AD risulta irreperibile.

E’ caos nel mondo dei Bitcoin. Mt. Gox, uno dei più grandi cambiavalute e mercato per lo scambio dei bitcoin, è offline ormai da qualche ora e sono tanti gli indizi che fanno pensare a una sua chiusura definitiva, a cominciare dalla cancellazione di tutti i tweet dall’account ufficiale su Twitter, datata poche ore fa.

La notizia sta sollevando non poche preoccupazioni sul futuro dei bitcoin, il cui valore è crollato nelle ultime ore. Nell’ultimo periodo c’erano stati segnali preoccupanti, da quanto Mt. Gox aveva denunciato una falla nel sistema e bloccato a tempo indeterminato il ritiro di fondi da parte di tutti i clienti.

Da quel momento è successo di tutto: diverse organizzazioni legate alla comunità Bitcoin - Coinbase, Blockchain, Bitstamp, Kraken, Circle e BTC China - hanno preso le distanze da Mt. Gox e Mark Karpeles, il numero uno dell’exchange giapponese, ha lasciato la Bitcoin Foundation in seguito a una petizione, firmata da quasi duemila persone, che voleva il suo allontanamento perchè lo riteneva un “ostacolo al successo a lungo termine del protocollo Bitcoin”. L’uomo risulta al momento irreperibile.

Fonti vicine all’azienda parlano di bancarotta e in un documento dal titolo Crisis Strategy Draft, la cui veridicità non è ancora stata verificata, si legge che Mt. Gox avrebbe perso nel corso degli anni oltre 744.000 bitcoin, per un valore di circa 350 milioni di dollari, in seguito a furti dovuti al problema della malleabilità.

JAPAN-IT-FINANCE-MTGOX-BITCOIN

In questo terremoto emerge il comunicato congiunto della comunità Bitcoin, che prende le distanze da Mt. Gox e rassicura gli utenti sul futuro della famosa moneta elettronica:

Questa tragica violazione della fiducia degli utenti di Mt. Gox è il risultato delle azioni di una società e non riflette la resilienza o il valore di Bitcoin e dell'industria della moneta digitale. Ci sono centinaia di aziende affidabili e responsabili coinvolte in Bitcoin. Queste realtà continueranno a costruire il denaro del futuro rendendo Bitcoin più sicuro e facile da usare per i consumatori e i commercianti. Come in ogni nuova industria, ci sono alcuni attori cattivi che devono essere estirpati, ed è quello che stiamo osservando oggi. Mt. Gox ha confermato i suoi problemi in discussioni private con gli altri membri della comunità Bitcoin.

E, ancora,

Al fine di ristabilire la fiducia venuta meno per l'inottemperanza di Mt. Gox, i responsabili degli scambi di Bitcoin stanno lavorando insieme, impegnandosi per garantire il futuro di Bitcoin e la sicurezza di tutti i fondi dei clienti. Come parte dello sforzo per rassicurare i clienti, nei prossimi giorni i seguenti servizi coordineranno gli sforzi per rassicurare pubblicamente i clienti e il pubblico che tutti i fondi continueranno a essere protetti e sicuri: Coinbase, Kraken, BitStamp, Circle e BTC Cina.

Riusciranno queste parole, e l’impegno delle aziende coinvolte, a garantire un futuro roseo ai Bitcoin o anche chi alla fine si era convinto delle possibilità e vantaggi offerti da questa moneta elettronica farà un passo indietro? Staremo a vedere.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: