Yahoo ha acquisito Distill, società che lavora sul reclutamento con interviste video

Yahoo ha acquisito anche Distill: è la terza società nel giro di un mese

Non abbiamo idea di cosa possa aver spinto Yahoo ad acquisire la nuova startup Distill, ma siamo sicuri che la società di Marissa Mayer, soprattutto con un capo del genere - che è riuscito a far aumentare i profitti del 20% da quando è al comando -, non fa nulla senza motivo e senza sapere, ovviamente, a cosa potrebbe andare incontro.

Distill è una società che ha sede a San Francisco e che da sempre si occupa di reclutamento tecnico con associazione di interviste video, quindi è perfettamente inserita nelle dinamiche del mondo del lavoro; a questo, poi, dovete aggiungere che i fondatori dell'azienda - Deng-Kai Chen e Ken MacInnis - vantano una grande esperienza nel settore, avendo già lavorato per Tapjoy, StumbleUpon e persino con Google, che non è certo la compagnia dentro la quale è più semplice entrare.

Grande espansione e ristrutturazione per Yahoo


yahoo distill

A prescindere da quale sia il motivo di tale acquisizione e dalla somma spesa, è chiaro che Yahoo stia puntando a una forte ristrutturazione aziendale: l'azienda ha infatti già acquisito Tomfoolery, società conosciuta per il social network Anchor, e Wander, compagnia attiva sempre nel settore dei social network. Questa acquisizione sarà attiva dal 30 marzo 2014: quali sorprese ci sta nascondendo Marissa Mayer, soprattutto dopo le ultime analisi che vogliono il suo motore di ricerca in testa persino a Google?

Presto ne sapremo di più, con la speranza che siano tutte notizie importanti: migliore è la qualità della competizione, maggiori saranno gli sforzi che Google farà per mantenere il suo dominio.

Via | Cnet

  • shares
  • Mail