Le perdite di YouTube sono inferiori rispetto alle stime di CreditSuisse

Le perdite di YouTube sono inferiori rispetto alle stime di CreditSuisseSecondo una relazione della CreditSuisse, pubblicata ad aprile 2009, YouTube provocava perdite a Google per una cifra equivalente a 470 milioni di dollari. Sembra, però, secondo le nuove stime elaborate da RampRate, che le perdite di YouTube siano molto inferiori, ed una visione più realistica indica che le perdite reali siano intorno ai 174 milioni di dollari.

Si tratta quindi di 300 milioni in meno le stime della CreditSuisse. Quale è il motivo di questa differenza? Semplicemente CreditSuisse ha un po' esagerato sulla stima dei costi di gestione della banda e sugli investimenti di Google, che si aggirano intorno al 27% dei costi di YouTube.

Inoltre Google, nonostante i minimi ricavi di YouTube, trova i suoi guadagni in altri modi: probabilmente riesce ad ottenere dei particolari sconti sui costi di banda di YouTube, grazie soprattutto alla grande quantità di attività che il sito riesce a portare, e risparmia i costi di hosting, mantenendo i server su territori stranieri.

Se le proiezioni di Credit Suisse sono sbagliate, perchè Google non è intervenuta per confutarle? Forse perchè qualsiasi forma di profitto porterebbe i titolari dei diritti d'autore ad avanzare richieste sui contenuti illegali caricati sul sito? O forse perchè il silenzio è d'oro?

Via | Digitaldaily.allthingsd.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: