Pinterest cresce del 150%, boom di iscritti negli USA

Boom di iscritti per il social network

foto pinterest Molto interessanti, gli ultimi dati su Pinterest, social network che tutti avrete senz'altro sentito nominare ma che, forse, nessuno di voi usa: interessanti, perché mettono ancora una volta in evidenza che gli Stati Uniti arrivano sempre prima rispetto a tutti gli altri paesi, così come è già successo con Facebook, Twitter e Instagram; dopo questi tre social network, infatti, la popolazione americana pare essersi innamorata di questa quarta realtà.

Lo svela un rapporto firmato Global Web Index, che sottolinea come in Europa sia soltanto l'8% degli internauti interessato a usare Pinterest: una percentuale ridicola, se confrontata con il successo che il social network sta avendo in tutto il mondo; si parla, in particolar modo, di un aumento degli iscritti pari al 150% in ben trentadue mercati in tutto il mondo (in termini assoluti, si è passati da 98 milioni dell'inizio 2013 a circa 242 e mezzo del quarto trimestre).

Come butta la situazione negli USA? Parliamo di un terzo del totale, quindi del 33% circa, tra cui spicca persino l'account di Barack Obama, che, oggi, in realtà, ha ben altri problemi a cui pensare. Recentemente Pinterest ha pure acquisito la start up Visual Graph, specializzata - come qualcuno saprà - nel riconoscimento di immagini e ricerca "visuale": l'acquisto servirà proprio per migliorare le funzioni di suggerimento e scoperta disponibili per gli utenti.

Il futuro, insomma, pare essere brillante e siamo sicuri che tra un anno circa torneremo a parlare del social network come di uno tra i più seguiti: condividete i nostri pronostici?

Via | ANSA

  • shares
  • Mail