Dropbox si scusa per il down di sabato: semplice problema tecnico

Dropbox esclude che il down di sabato sia stato provocato da un attacco hacker. E' stato un problema tecnico, ora risolto.


Per qualche ora, sabato mattina, Dropbox è rimasto offline e, sebbene il team si sia mosso per risolvere il problema, qualche difficoltà tecnica è andata avanti fino a ieri sera. Si è subito paventato lo spauracchio dell’attacco da parte di hacker, ma Dropbox ha subito messo a tacere quelle voci parlando di problemi collegati alla manutenzione.

Oggi i problemi sembrano risolti e il team di Dropbox ha rilasciato una nota per scusarsi dell’accaduto e tranquillizzare gli utenti:

Il problema è stata causato da un problema tecnico inaspettato durante un upgrade di routine dei server. Più del 99% dei nostri utenti ora può accedere ai propri file accedendo a dropbox.com, ma qualcuno sta ancora avendo qualche problema. Stiamo fornendo aggiornamenti costanti sul blog https://tech.dropbox.com. Stiamo lavorando per risolvere i problemi rimasti e siamo davvero spiacenti per l’interruzione del servizio.

Un gruppo affiliato ad Anonymous, scrive il blog del New York Times, si è attribuito la responsabilità del presunto attacco per vendicare la morte di Aaron Swartz, suicidatosi esattamente un anno fa.


Dropbox smentisce categoricamente. Sarà il tempo a dirci chi ha ragione e chi sta mentendo. In ogni caso, l’emergenza sembra essere rientrata.

Via | NYT

  • shares
  • Mail