Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag Internet Explorer 9

NSS Labs: Internet Explorer 9 il browser più sicuro contro i malware

pubblicato da Rosario

NSS Labs: Internet Explorer 9 il browser più sicuro contro i malwareInternet Explorer 9 è il browser più sicuro contro i malware. Lo afferma uno studio condotto dall’azienda texana NSS Labs tra dicembre 2011 e maggio 2012, mettendo a confronto insieme al software Microsoft anche i browser Google Chrome da versione 15 a 19, Mozilla Firefox da versione 7 a 13 e Safari 5 di Apple.

Secondo i risultati pubblicati sul web, delle 84.396 pagine testate contenenti malware, IE9 ne avrebbe addirittura bloccate il 95% percento, seguito a distanza siderale da Chrome al 33% e dalla coppia Safari-Firefox ferma invece al 6%. Le cose vanno addirittura meglio per il browser di Microsoft quando si parla di prevenzione contro le cosiddette click fraud: IE 9 sale infatti al 96,6%, mentre Chrome resta fermo all’1,6%, Firefox al 0,8% e Safari al 0,7%.

Ovviamente, questi risultati riguardano un singolo studio, e storia ci insegna che in casi del genere ogni ricerca è in grado di dire la propria. Vale la pena comunque sottolineare anche quanto riportato da The Next Web, che ha riconosciuto in NSS Labs un partner di Microsoft in precedenza, anche se lo studio in questione non sarebbe stato finanziato dalla società di Redmond.

Chi volesse approfondire l’argomento può trovare online i due documenti pdf coi risultati dello studio: General Malware e Click Fraud.

Via | Neowin.net

....
condividi 4 Commenti

Pwn20wn 2012: cade anche Internet Explorer 9 con due vulnerabilità

pubblicato da Rosario

Pwn20wn: cade anche Internet Explorer 9 con due vulnerabilità

Dopo Chrome, anche Internet Explorer 9 deve arrendersi agli attacchi degli hacker impegnati nel Pwn20wn 2012: sono infatti state due le vulnerabilità scoperte dal team francese specializzato in sicurezza conosciuto come Vupen, lo stesso in grado di bucare dopo appena cinque minuti il browser di Google.

Il gruppo di hacker è riuscito a bucare in due diversi modi IE9 su una macchina in teoria completamente messa in sicurezza grazie alla piattaforma Windows 7 SP1 con tutte le patch installate, che però non sono bastate a fermare gli attacchi. Le due vulnerabilità riguarderebbero un bug nell’heap overflow e un altro nella gestione della memoria, in grado di permettere l’esecuzione di codice esterno alla sandbox della modalità protetta di Explorer 9.

Entrambi gli attacchi funzionerebbero anche sulla consumer preview di Internet Explorer 10, su sistema operativo Windows 8. Secondo il co-fondatore di Vupen, Chaouki Bekrar, le due vulnerabilità di IE9 non sarebbero delle novità, in quanto provenienti addirittura da Internet Explorer 6. La stessa modalità protetta di Internet Explorer 9 avrebbe diversi buchi all’interno della sua sicurezza, sempre secondo quanto rivelato da Bekrar che rivelerà comunque uno solo dei due procedimenti con i quali è stato bucato il browser Microsoft.

Per quanto riguarda la competizione, il team Vupen si candida a questo punto alla vittoria dopo i successi ottenuti con Chrome e Internet Explorer, che nel caso del browser Google hanno già garantito 60.000$ messi in palio dall’azienda di Mountain View.

Via | Zdnet.com

....
condividi 7 Commenti

Nuovo spot televisivo per Internet Explorer 9

pubblicato da Rosario

Microsoft ha pubblicato un nuovo spot televisivo di Internet Explorer 9, all’interno del quale i soliti tratti un po’ nerd delle pubblicità made in Redmond lasciano spazio a un ispirato taglio decisamente più alla portata “di tutti”. Intitolato A more beautiful web is…, lo spot fa parte anche di un’immancabile campagna online che fa riferimento al sito web www.beautyoftheweb.com, dal quale è anche possibile scaricare l’ultima versione del browser Microsoft.

Per i più curiosi invece, la canzone che accompagna le immagini è “Too Close” di Alex Clare, mentre il regista è Keith Rivers, già al lavoro per pubblicità di altri colossi internazionali come Amazon, The Coca Cola Company, Lego e Volvo.

....
condividi 2 Commenti

Su Internet Explorer 9 nevica più che su Google, parola di Microsoft

pubblicato da Federico Moretti

Let It Snow – Test DriveLa competizione tra Microsoft e Google è degenerata, complice il Natale imminente, in una battaglia a palle di neve. Qualche giorno fa, infatti, avevamo parlato di Let It Snow, l’easter egg del motore di ricerca di Google per far apparire una nevicata sul browser. Microsoft ha proposto dell’altro per dimostrare Internet Explorer 9.

Test Drive, il portale realizzato per la presentazione di Internet Explorer 9 e noto come Beauty of the Web, include un esperimento in HTML5 che si chiama proprio Let It Snow. Secondo Microsoft, sarebbe molto più performante dell’omonima easter egg di Google. A patto, ovviamente, d’utilizzare Windows Vista o 7 e Internet Explorer 9.

L’esperimento è accessibile con qualunque browser, ma le prestazioni non sono quelle dichiarate da Microsoft per Internet Explorer 9 o superiore. Test Drive, al momento, ospita le dimostrazioni di Internet Explorer 10 che sarà pronto con Windows 8. Su Chrome e Firefox sembra più veloce l’easter egg di Google. Comunque, Let It Snow!

Via | Betanews

....
condividi 1 Commenti

Microsoft pubblicizza Internet Explorer 9 con una prova di sicurezza

pubblicato da Federico Moretti

Windows Internet Explorer 9Internet Explorer 9 è il browser più sicuro per Windows 7: è Microsoft a sostenerlo con un sito che determina il livello di sicurezza in confronto a Chrome e Firefox. IE9 è l’unico a totalizzare 4/4, il punteggio più alto, in una prova creata apposta per dimostrarne i vantaggi. È un test poco attendibile, se non addirittura falsato.

Sia Chrome sia Firefox aggiornati all’ultima versione totalizzano 2/4: i due punti mancanti sono dovuti in entrambi i casi alla scarsa sicurezza dei download. Perciò, Microsoft ritiene che Internet Explorer sia più sicuro perché impedisce di scaricare contenuti potenzialmente pericolosi. Safari e altri browser non sono considerati.

Il lato più ridicolo di «your browser matters» è che, in realtà, non effettua alcuna prova. Uno script si limita a identificare lo user agent del browser e stampa a video una risposta predefinita: è una trovata pubblicitaria priva di qualunque fondamento tecnico. Il test, se così si può definire, funziona anche da Linux e Mac OS X.

Via | ReadWriteWeb

Hotmail accoglie Internet Explorer 9 con le notifiche per il desktop

pubblicato da Federico Moretti

Windows Live HotmailMicrosoft ha aggiunto una funzionalità semplice, quanto efficace per rendere Hotmail sempre più appetibile: grazie al pinning dei siti web permesso da Internet Explorer 9, Windows Live Hotmail ha un sistema di notifiche per il desktop simile a quello di GMail su Google Chrome. Basta trascinare l’icona sulla barra delle applicazioni.

Non servirà più installare Windows Live Mail, il sostituto di Outlook Express presente nella suite Essentials insieme a Messenger: l’icona arancione di Hotmail si “anima” alla ricezione di un messaggio come qualunque altra notifica per il desktop. Inoltre per inviare un messaggio oppure accedere al calendario è sufficiente un clic.

È importante configurare Internet Explorer perché possa mantenere le credenziali d’accesso a Windows Live coi cookie attraverso le sessioni, altrimenti sarà necessario inserire nuovamente la password a ogni visita. Insieme alla chat di Facebook e al supporto SSL è un altro passo di Microsoft verso l’apprezzata interfaccia di GMail.

Internet Explorer 9 - Windows Live Hotmail

Internet Explorer 9 - Windows Live HotmailInternet Explorer 9 - Windows Live HotmailInternet Explorer 9 - Windows Live HotmailInternet Explorer 9 - Windows Live Hotmail

Via | Inside Windows Live

....
condividi 0 Commenti

Da Internet Explorer 1 a Internet Explorer 9, in video

pubblicato da Rosario

Ricordate la video-cavalcata da Windows 1.0 a Windows 7 vista su queste stesse pagine qualche tempo fa? Il suo creatore TheRasteri è tornato con un nuovo filmato, sfruttando l’occasione del rilascio della versione finale di Internet Explorer 9 da parte di Microsoft.

Il nuovo video, intitolato We Are IE, ripercorre per l’appunto la storia di Internet Explorer, partendo dalla versione 1 pubblicata il 16 agosto 1995 fino alla 9 giunta sui nostri computer proprio in questi giorni. Sedici anni durante i quali il browser Microsoft ha (che piaccia o meno) fatto la storia del web, risultando ancora oggi il software di navigazione più usato al mondo nonostante l’agguerrita concorrenza di altri come Firefox e Chrome.

Via | Firefox Extension Guru

....
condividi 3 Commenti

Internet Explorer 9 disponibile per il download: addio Windows XP

pubblicato da Rosario

Internet Explorer 9 disponibile per il download: addio Windows XPCome promesso, Internet Explorer dà ufficialmente il proprio addio a Windows XP, almeno con la sua ultimissima versione: è questo il primo pensiero che viene nel vedere la pagina di download di Internet Explorer 9, la quale versione finale è stata pubblicata proprio in queste ore da Microsoft. Tra le varie versioni di IE9 figurano infatti le varianti a 32 e 64 bit di Vista, 7 e Server 2008, mentre rimane per l’appunto fuori XP.

Mentre chi è già in possesso della Release Candidate dovrebbe avere a disposizione l’aggiornamento automatico alla versione finale di IE9, è da notare come Google abbia immediatamente promesso un plugin WebM per l’ultima release di Internet Explorer, visto il rifiuto di Microsoft di supportare la tecnologia sviluppata dalla società di Mountain View insieme a Mozilla e Opera.

Tra le novità di Internet Explorer 9 troviamo la possibilità di aggiungere le applicazioni web alla taskbar di Windows 7, il pieno supporto ad HTML5, l’uso di tecnologia DirectX per il rendering tramite GPU e tutta una serie di migliorie all’interfaccia del browser.

....
condividi 7 Commenti

Browser war - chi vincerà la prossima generazione? - I risultati del sondaggio

pubblicato da Rosario

Browser war - chi vincerà la prossima generazione? - I risultati del sondaggio

Tempo di tirare le somme per l’ultimo sondaggio del lunedì appena conclusosi, dedicato alla browser war di prossima generazione. Vi avevamo infatti chiesto chi tra Chrome 10, Firefox 4 e Internet Explorer 9 sarà in grado nei prossimi mesi di battere la concorrenza, non in termini di quote mercato nude e crude (dove sarà probabilmente ancora IE a primeggiare), ma per quanto riguarda il maggior “successo” tra pubblico e critica specializzata.

Più della maggior parte di voi non ha dubbi: sarà Chrome 10 col suo 53% a essere il vincitore della browser war di prossima generazione, dando così a Google un successo per molti versi meritato visto il lavoro che viene fatto dagli sviluppatori di questo browser. Segue Firefox 4 col 41% delle preferenze, di poco staccato rispetto a Chrome, del quale sarà secondo voi quindi il principale contendente. Solo il 9% dei voti infine per Internet Explorer 9, già dato per spacciato: andrà davvero tutto così? Non ci resta che aspettare per saperlo!

Do No Track: il W3C accoglie la proposta di Microsoft per il browser

pubblicato da Federico Moretti

W3C - Do Not TrackAbbiamo parlato spesso di Do Not Track, l’opzione per escludere il tracciamento delle intestazioni del browser via HTTP. Microsoft è stata la prima a implementare questa impostazione su Internet Explorer 9: Mozilla ha fatto altrettanto in Firefox 4 Beta 11. Anche Google Chrome e Opera dovrebbero uniformarsi con le prossime versioni.

Il World Wide Web Consortium (W3C), cioè il consorzio deputato al mantenimento degli standard per il web, ha accolto la proposta di Microsoft per fare di Do Not Track un’opzione condivisa da tutti i browser e i linguaggi. È una conquista per la protezione della privacy degli utenti benché da sola non sia sufficiente alla sicurezza.

In sostanza, Do Not Track è un’opzione per bloccare informazioni come la versione e il produttore del proprio browser, oltre a cookie e dati sul sistema operativo in uso. Queste informazioni hanno scopi molto diversi: si passa dal riconoscimento degli stili CSS compatibili col browser di navigazione alla pubblicità sugli interessi.

Continua a leggere: Do No Track: il W3C accoglie la proposta di Microsoft per il browser

....
condividi 0 Commenti