Contenuti per adulti in streaming, fioccano richieste di risarcimento in Germania

Migliaia di tedeschi avrebbero ricevuto 250€ di richiesta di risarcimento, dopo aver visitato un sito per adulti.

Almeno 10.000 richieste di risarcimento, inviate ad alcune persone che hanno visto contenuti per adulti in streaming. Migliaia di residenti in Germania si sono infatti visti recapitare una lettera da parte di uno studio legale, incaricato da quella che sarebbe una società svizzera proprietaria di alcuni film a luci rosse inseriti sulla piattaforma Redtube.

A tutti coloro, la richiesta di 250 euro a titolo di risarcimento per la visione, avallata anche dal tribunale di Colonia, che avrebbe dato il via libera al suddetto studio legale per procedere in fase preliminare. Gli avvocati avrebbero infatti collaborato con i provider locali, per ottenere i dati riguardanti gli indirizzi IP delle persone, che avrebbero visto i contenuti per adulti durante lo scorso mese di agosto.

Quanto accaduto, naturalmente, solleva più di un dubbio: prima di tutto, perché lo streaming di contenuti protetti da copyright è ben diverso dal download, almeno dal punto di vista dell'utente finale. Nel caso di materiale visualizzato via Internet, infatti, i file non risiedono nel computer dell'utente ma nei sistemi di chi offre la stessa piattaforma di streaming. In secondo luogo, per le persone era di fatto impossibile sapere che i contenuti fossero protetti da copyright, visto che il sito in questione non ospitava alcun avviso.

Last but not least, come direbbero gli anglofoni, i dubbi legati alla privacy: le modalità in cui gli indirizzi IP delle persone che hanno visto materiale per adulti via Internet sono stati forniti allo studio legale, potrebbero infatti costituire una grave violazione ai loro diritti in questo ambito. Chip.de aggiunge ulteriore benzina al fucoo, suggerendo che gli utenti avrebbero potuto essere vittima di attacchi mirati tramite malware, per collezionare gli indirizzi IP da usare poi in tribunale.

Via | Bgr.com

  • shares
  • +1
  • Mail