Anche quest’anno il NORAD seguirà Babbo Natale con Microsoft e Bing

Babbo Natale si affida ancora una volta a Bing e Microsoft per tenere traccia dei suoi spostamenti.


Per il secondo anno consecutivo il NORAD, l’organizzazione internazionale che difende i cieli di Canada e Stati Uniti da incursioni aeree ed attacchi missilistici, si è affidata a Microsoft per il suo servizio tanto amato dai più piccoli che dal 1955 permette loro di seguire gli spostamenti di Santa Claus.

Anche stavolta niente Google, abbandonato dopo quattro anni di collaborazione, ma Bing e l’azienda di Redmond, che ha evidentemente fatto un’offerta “che non si poteva rifiutare” e lasciato a BigG il suo Google Santa Tracker inaugurato lo scorso anno.

Microsoft stavolta non ha badato a spese e per l’occasione il team di Internet Explorer ha completamente ridisegnato la pagina di tracking del NORAD e l’ha resa touch friendly, abbracciando quindi quella sempre crescente fetta di pubblico che accede al sito da dispositivi touch, ha integrato il tutto con Skype per permettere agli utenti di ricevere aggiornamenti in tempo reale e rilasciato un’applicazione ufficiale per Windows e Windows Phone.

Il sito, oltre a permette di seguire gli spostamenti del dispensatore di regali più famoso di sempre, offre tutta un’altra serie di attività che faranno sicuramente felici i più piccoli.

Video, ospitati su YouTube, che spiegano il backstage del progetto e altre curiosità, una biblioteca con curiosità e informazioni su Babbo Natale e sulla sua storia, brani musicali natalizi e tanti giochini scopribili giorno dopo giorno in un calendario dell’Avvento.

Via | NORAD

  • shares
  • +1
  • Mail