Google cade per due ore e perde 15Gbps di traffico negli USA

Traffico Google 14 maggio

Un vero e proprio tonfo ha coinvolto la rete Google nella giornata di ieri, redirezionando gran parte del traffico USA destinato al motore di ricerca e alle varie applicazioni mail, calendario e così via verso un network asiatico che non ha retto all'enorme quantitativo di informazioni in arrivo.

Mentre a questo punto questa notizia per voi sarà già cosa nota, Arbor Networks ha pubblicato un grafico prelevato dai router dei principali ISP americani, rilevando il tonfo di traffico subito da Google: ben 15GBps sono collassati all'istante arrivando prossimi allo 0, mostrando ancora una volta se ce ne fosse bisogno quanto sia ormai centrale "big G" nella vita di Internet e gestisca una mole smisurata d'informazione.

Quando tutto è tornato alla normalità il traffico ha immediatamente superato i 15GBps indirizzandosi di nuovo verso i 35GBps di picco giornaliero che vedete sulla destra del grafico, sul quale è possibile cliccare per averne una versione un po' più ingrandita.

Via | Wired.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: