Facebook conferma la chiusura di due gruppi che negano la Shoah

Facebook conferma la chiusura di due gruppi che negano la ShoahFacebook ha confermato la disabilitazione di due dei cinque gruppi sulla negazione della Shoah, la cui presenza aveva generato polemiche per tutta la settimana. Attualmente due gruppi sono stati eliminati, ma altri tre rimangono ancora attivi.

Un portavoce ha dichiarato che Facebook sta monitorando questi gruppi prima di prendere una nuova decisione, il che significa anche che Facebook sta raccogliendo informazioni sugli utenti iscritti ai gruppi.

Al momento, però, i gruppi sulla negazione della Shoah rimasti attivi non stanno violando nessuna delle voci della Dichiarazione dei diritti di Facebook, infatti nessun gruppo inneggia alla violenza o all'odio. Si tratta, quindi, di seguire da vicino la vicenda e stabilire se la semplice dichiarazione di negazione di olocausto sia una violazione dei termini di Facebook.

Via | News.cnet.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: