Spotify arriva a 4 miliardi di dollari di valore

Il valore dell'azienda raggiunge cifre vertiginose

foto spotify

Spotify

ha esordito in Italia in occasione del Festival di Sanremo 2013 e ha avuto un grande successo, visto che il servizio offre molte funzionalità, come sapete in modo semplice e intuitivo: è un ottimo concorrente di YouTube, insomma, anche se Google può puntare su una miriade di servizi che rendono senz'altro più facile la pubblicizzazione del suo prodotto. La guerra, comunque, non può dirsi vinta dalla società di Mountain View, soprattutto dopo le ultime notizie che Wall Street Journal ha rilasciato su Spotify.

Ricordate gli ultimi finanziamenti fatti alla compagnia? Ebbene, erano pari a 250 milioni di dollari e hanno portato il valore complessivo della società a quota quattro miliardi: la cifra è enorme e promette benissimo, visto che pare destinata a crescere ancora di più, ed è da imputare al fatto che il servizio vanta moltissimi abbonati nei trentadue mercati a cui è destinato: a confermarlo è il CEO Daniel EK, che si è detto pure soddisfatto della crescita del suo servizio e delle relative previsioni.

Oltre che YouTube, Spotify ha anche un altro rivale indiscusso: parliamo di Pandora - come molti di voi avranno senz'altro intuito - che è attualmente valutata a 5.7 miliardi di dollari, per un fatturato che però è decisamente inferiore rispetto a quello di Spotify: l'anno scorso, infatti, Spotify ha fatto registrare 585 milioni di dollari; Pandora, invece, 427. Onore al merito, con la speranza che questi dati aumentino sempre di più!

Via | Tmnews.it

  • shares
  • +1
  • Mail