Doctor Who, il Google Doodle interattivo che celebra i 50 anni del Dottore

Google rende omaggio ai 50 anni del Doctor Who con un Doodle interattivo che vi permette di vestire i panni della vostra incarnazione preferita e affrontare sei diverse sfide.

Cinquant’anni fa, il 23 novembre 1963 per l’esattezza, la BBC mandò in onda la prima puntata del Doctor Who, un serial televisivo destinato in poco tempo a conquistare il cuore dei telespettatori inglesi, e non solo, e a imporsi in tutto il Mondo come una delle serie più longeve, complesse e appassionanti di sempre, grazie soprattutto al suo protagonista, il Doctor, l'ultimo Signore del Tempo, sopravvissuto alle avventure più disparate, alle guerre e agli scontri più duri da un Mondo all’altro, da un’epoca a un’altra, da un Universo all’altro.

Oggi Google ha deciso di omaggiare questo fenomeno televisivo e culturale, per ora soltanto in Nuova Zelanda, con un Doodle interattivo che vi terrà incollati per ore davanti allo schermo e ripercorrerà le 11 incarnazione del Doctor, da William Hartnell a Tom Baker, da Sylvester McCoy ai più recenti David Tennant e Matt Smith in un delizioso giochino che vi vedrà impegnati nel recupero delle sei lettere che compongono la scritta Google.

Come funziona il Doodle interattivo del Doctor Who

Undici Dottori da scegliere, 6 luoghi da visitare a bordo del fidato TARDIS, l'astronave e macchina del tempo che tutti noi abbiamo desiderato visitare almeno una volta nella vita, e sei diversi nemici da evitare durante la nostra avventura, dai temibili Dalek ai ferrosi Cybermen.

Se riuscirete a portare a termine ogni missione senza essere “uccisi” dai vostri nemici potrete continuare il gioco con la stessa incarnazione del Doctor, in caso contrario assisterete alla rigenerazione e potrete proseguire con un nuovo volto.

A missione compiuta verrete premiati con una parata delle undici incarnazioni che abbiamo imparato a conoscere a amare in tutti questi anni. Grandi assenti i tanti compagni del Doctor e, per ovvi motivi, l’ultima incarnazione, la dodicesima, a cui darà il volto l’attore Peter Capaldi a partire dal prossimo 25 dicembre.

The Day Of The Doctor, il 23 novembre anche in Italia

Con l’occasione vi ricordiamo che tra poche ore, sabato sera, anche in Italia potremo assistere in contemporanea col resto del Mondo all’episodio celebrativo dei 50 anni del Doctor Who, The Day Of The Doctor, che vedrà per la primissima volta fianco a fianco il Decimo e l’Undicesimo Dottore, David Tennant e Matt Smith. Purtroppo, al contrario di quanto accade nel resto del Mondo, non potremo gustarci l’episodio speciale al cinema, ma dovremo accontentarci della versione in onda su Rai4, sfortunatamente non in lingua originale.

Per tutte le altre informazioni sul Doctor Who e sul complesso universo che si è creato nel corso degli anni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della BBC, completo di interessanti approfondimenti e infografiche pronte a soddisfare ogni curiosità.

Doctor Who, il Google Doodle interattivo

Nota: il Doodle di oggi non è disponibile in tutto il Mondo - forse Google ha sottovalutato la potenza del Doctor Who e i milioni di fan da una parte all’altra del globo, quindi vi consigliamo di rivolgervi alla versione neozelandese del motore di ricerca per entrare subito nei panni del vostro Doctor preferito.

Che Google abbia anticipato per errore il lancio del Doodle di un giorno? Curioso che il Doodle sia disponibile in Nuova Zelanda e non ancora in Inghilterra, la patria del Doctor Who. Ormai è tardi per fare dietro front, ma siamo sicuri che domani anche le homepage degli altri Paesi si vestiranno di azzurro!

  • shares
  • +1
  • Mail