Nuovo CEO di Microsoft, Bill Gates fa il punto della situazione

Sulla scelta del nuovo CEO di Microsoft, Bill Gates non ha fretta. L'attuale presidente della società delinea i requisiti per l'erede di Steve Ballmer.

Insieme all'indipendente John Thompson, al Chairman of the Audit Committee, Chuck Noski, e al Chairman of the Compensation Committee, Steve Luczo, il Chairman of the Board di Microsoft conosciuto all'anagrafe come Bill Gates fa parte del comitato che dovrà prendere la decisione sul nuovo CEO di Microsoft, dopo le dimissioni di Steve Ballmer. Una scelta che al momento non porta fretta, visto che l'attuale CEO andrà via solo ad agosto 2014, e per la quale l'azienda di Redmond ha già definito una cerchia ristretta di candidati.

Il primo CEO della società, Bill Gates, ha fatto il punto della situazione sulle operazioni effettuate di recente, approfittando di un meeting con gli investitori a Bellevue:

"Abbiamo fatto un sacco di riunioni con candidati interni ed esterni e siamo compiaciuti dei progressi. Stiamo esaminando un certo numero di candidati ma non darò alcuna scadenza oggi."

Interessante anche la linea dei requisiti richiesti da Bill Gates e da Microsoft per colui che diventerà il successore di Steve Ballmer:

"È un ruolo complesso da occupare - abbiamo bisogno di un elevato numero di abilità, esperienza e capacità. Il nuovo CEO dovrà guidare un'attività complessa e globale. La persona dovrà sentirti perfettamente a suo agio nel guidare un'organizzazione ad alto livello tecnologico, insieme all'abilità di lavorare con i nostri migliori talenti tecnici per cogliere le opportunità."

I presenti parlano anche di un piccolo momento di commozione per Bill Gates, nel momento in cui ha ringraziato Steve Ballmer per lavoro da egli svolto all'interno di Microsoft. Almeno fino a metà dell'anno prossimo, i due saranno gli unici CEO che Microsoft ha avuto dalla sua fondazione avvenuta nel 1975.

Via | Reuters.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail