Google: siamo pronti per entrare nel mondo del giornalismo

Google: siamo pronti per entrare nel mondo del giornalismoUltimamente Google ha ricevuto numerosi attacchi da parte dei giornali, soprattutto di quelli che hanno una versione online della propria testata. Tuttavia Marissa Mayer, vice presidente di Google per il settore search e user experience ha recentemente dichiarato che Google è pronto ad entrare nel mondo del giornalismo.

Fulcro di questo sistema sarebbe ovviamente Google News, il servizio che raccoglie le notizie dai principali giornali online e che ha un indice di visite di 1 miliardo di clic al mese. Marissa Mayer ne ha parlato ad un convegno sulle comunicazioni e le nuove tecnologie a cui hanno partecipato anche i responsabili di diverse testate giornalistiche.

Tramite le parole della Mayer, Google ha tenuto a precisare che diversi giornali usano quotidianamente i suoi servizi. Per esempio, l'anno scorso il Los Angeles Times ha sfruttato Google Maps per seguire gli incendi nella regine della Southern California.

Google sostiene l'idea che il Web stia cambiando il mondo del giornalismo ed in particolar modo quello online. La consumazione delle notizie su Internet è diventata molto più veloce e non solo: la pubblicazione di un articolo online ha immediate corrispondenze con gli annunci e i vari sistemi che ruotano attorno alla pubblicità.

Secondo le parole di Marissa Mayer, ogni giorno milioni di persone cercano le news su Internet, e i motori di ricerca cercano di collegare l'utente con i risultati, che possono essere mostrati sotto forme diverse: da una pagina web ad un'immagine da un video ad una mappa.

In qualsiasi caso i motori di ricerca svolgono un ruolo fondamentale per collegare gli utenti con i contenuti di qualità. Le notizie, su Google, News, vengono selezionate e classificate attraverso un sistema che si basa sull'aspetto temporale, l'ubicazione, la pertinenza e la diversità dei contenuti. Per cui gli utenti possono scegliere tra diversi filtri.

La moderna struttura del Web, quindi, richiede agli editori un approccio differente al giornalismo e all'impostazione degli articoli. Google, in futuro, potrebbe rivestire un ruolo sempre più importante nella selezione delle notizie, divenendo quindi parte integrante del sistema giornalistico a livello mondiale.

Via | News.cnet.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: