La "modalità Xp" non funziona su tutti i PC

La \"modalitÃ�  Xp\" non funziona su tutti i PCLa "modalità Xp" è una delle funzioni più interessanti e attese del nuovo Windows 7, il prossimo sistema operativo Microsoft, del quale è stata appena rilasciata la Release Candidate. Tuttavia la stessa funzione è stata criticata da molte persone: in particolar modo, prima di esultare per la ritrovata compatibilità con i vecchi programmi, dovete stare attenti. Perchè il vostro PC potrebbe non supportare la modalità Xp.

Diversi produttori di PC, tra cui Asus, Dell, HP, Sony Vaio e Toshiba hanno segnalato il problema. In realtà era già noto da tempo il fatto che per sfruttare la modalità Xp i computer dovessero supportare la tecnologia Intel Virtualization. Il problema è che la maggior parte dei processori in vendita non contengono questa caratteristica. Nel caso foste in possesso di un processore con chip Pentium D, Core, Core 2 Duo dovete verificare che il vostro numero di modello sia P7350/7450, T1350, T2050/2250, T2300E/2350/2450, T5200/5250/5270/5300 / 5450/5470/5550/5670/5750/5800/5850/5870/5900 e T6400/6570, poichè questi modelli non supportano la virtualizzazione.

Naturalmente anche i processori AMD potrebbero avere problemi con questa tecnologia. Rimane, in ogni caso, la sicurezza che la modalità Xp è destinata ad un piccolo settore del mercato, in particolar modo le aziende e le imprese costrette ad utilizzare software datato ma ancora utile. Infatti, la modalità Xp non è stata progettata per la grande utenza e per supportare i videogiochi. Se volete sapere la compatibilità del vostro processore con la modalità Xp, potete consultare questa applicazione.

Via | Pcworld.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: