L'Unione Europea studia leggi più severe sulla perdita di dati sensibili

L\'Unione Europea studia leggi piÃ�¹ severe sulla perdita di dati sensibiliLa legge che in molti stati degli USA e in Giappone già da diversi anni obbliga aziende, agenzie e organizzazioni a comunicare ai propri clienti la perdita di dati sensibili potrebbe diventare realtà anche in Europa, almeno stando a sentire le dichiarazioni mosse in questo senso da Viviane Reding, commissario UE per la società dell'informazione e dei media.

Secondo la politica lussemburghese, la legge potrebbe entrare in vigore entro il 2012 richiedendo non pochi sforzi e tempo per allinearsi con quanto già presente in altre nazioni, mentre dal canto loro i cittadini sarebbero di sicuro contenti di essere protetti da una legge di questo tipo, visto che allo stato attuale troppo spesso perdite di dati importanti vengono direttamente taciute dai diretti interessati, che solo in rari casi fanno spontaneamente mea culpa.

Via | NYTimes.com
Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: