Google Maps shock, online la foto di un ragazzo morto nel 2009

Un ragazzo morto nel 2009 è su Google Maps: il padre se n'è accorto una settimana fa

foto google maps

Può succedere, ma, se succede, è bene che lo staff di Google Maps intervenga tempestivamente: quella che vedete nel link alla fonte è una foto che noi abbiamo scelto di non pubblicare su Downloadblog e che mostra il corpo di un ragazzo morto, Kevin Barrera, nel 2009; è stato il padre Josè a denunciare questa situazione tanto imbarazzante per Google quanto dolorosa per lui, per fortuna ricevendo una risposta tutt'altro che lenta: unendosi al dolore della famiglia, lo staff di Mountain View ha assicurato che il problema troverà presto una soluzione.

"Quando vedo questa immagine - ha raccontato il padre alla rete televisiva KTVU, poco dopo aver trovato il figlio su Google Maps - mi sembra che sia successo ieri. E questo mi riporta alla mente tanti ricordi".

Il padre di Kevin si è accorto di tutto una settimana fa circa: oggi ha chiesto rispetto e la pronta rimozione dell'immagine, consapevole, purtroppo, che Google non ha un curriculum proprio pulito in questo senso: abbiamo visto tutti quante e che tipo di immagini circolano - quasi sempre senza controlli - sin dalla nascita del servizio, e, se qualcuna - anzi, più di qualcuna - ci ha fatto sorridere, qualcun'altra ci ha lasciato davvero senza parole.

Non si era mai visto, però, un caso del genere, e, in effetti, Google ha promesso di intervenire il più presto possibile, nella persona di Brian McClendon, vice presidente di Maps: questi ha assicurato che l'azienda accelererà le procedure per la rimozione delle immagini, sottolineando che

"il nostro pensiero è con la famiglia del ragazzo e dunque faremo un’eccezione per questo caso".

Via | Google Maps

  • shares
  • +1
  • Mail