Il Premio Ischia del giornalismo apre ai blogger


Il Premio Ischia è giunto alla 30° edizione. Si tratta di uno dei riconoscimenti più prestigiosi nel campo del giornalismo conferiti nel nostro paese, che si svolgerà dal 1° al 4 luglio nella sua sede storica al largo della Campania. La novità di quest'anno è che sarà premiata anche una sezione dedicata al "giornalismo partecipativo", e dunque ai blogger.

Entro il 25 giugno sarà possibile votare, attraverso questa pagina del sito ufficiale del Premio, una rosa di dieci "nominati", fra i quali ci sono alcuni dei nomi più autorevoli della blogosfera italiana, insieme ad alcuni dei più irriverenti ai media tradizionali. E' il caso, ad esempio, del blog Giornalettismo, che deve la sua selezione al clamoroso post che annunciò - per gioco - la decisione da parte degli autori dei Simpson di far morire Marge. La notizia fu presto ripresa da molti prestigiosi quotidiani, prova cocente del fatto che non tutti, fra di essi, verificano attentamente le fonti che usano.

A parte qualche scossone registrato proprio questa mattina, quando un "attacco hacker" è stato scagliato contro il sito del Premio, probabilmente per interferire nel sistema di votazione online per la sezione blogger, tutto sembra prospettare delle discussioni, dei confronti e delle motivazioni molto interessanti. Soprattutto, a guardare bene i temi dei post e dei blog in finale.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: