Google Glass aprono al pubblico, ma solo ai residenti americani

Anche chi risiede in America potrà acquistare i Google Glass, ma non tutti...

foto google glass

Proprio ieri vi parlavamo della necessità che i Google Glass venissero percepiti non come mero accessorio di moda, ma come prodotto utile non soltanto per via della connessione allo smartphone (uno smartwatch sarebbe molto più comodo ed economico, in tal senso): oggi siamo qui a dirvi che Google ha deciso di iniziare a promuoverne la cultura, dando la possibilità al pubblico di acquistarli.

Partiamo da 10mila Glass tutt'ora presenti nel mondo, pensiamo a una cifra come 40mila per il futuro imminente (visto che il nuovo programma Explorer consente di invitare 3 amici, quindi 3 x 10mila = 30mila e 30mila + 10mila = 40mila), ipotizzando una crescita ancor più consistente per un futuro remoto.

Ma cosa sta succedendo esattamente? Google ha deciso di concedere l'acquisto dei suoi occhiali anche ai cittadini americani, attraverso Twitter: iscrivendosi a questa pagina, l'utente potrà ottenere l'invito (ma non è detto che succeda) per entrare nel programma; ogni cittadino americano, insomma, potrà non solo essere aggiornato sulle notizie legate al mondo dei Google Glass, ma anche ricevere un prototipo degli occhiali (ovviamente dietro pagamento), qualora fosse particolarmente fortunato.

A quale prezzo?


Non chiedeteci informazioni sul prezzo, perché è difficile fare ipotesi: sappiamo che i precedenti prototipi sono stati venduti a 1500 dollari, ma la somma era richiesta agli sviluppattori e si trattava di un primo modello; di tempo ne è passato e questi modelli sono indirizzati ai consumatori: insomma, ci sono tutti gli elementi per pensare che il prezzo possa scendere di parecchio (magari mille dollari?). Staremo a vedere come si comporterà Google, e speriamo non sbagli, visto che a 1500 dollari la promozione della cultura Glass può benissimo farla a casa propria.

  • shares
  • +1
  • Mail