Google avrebbe potuto anticipare l'influenza suina?

Google avrebbe potuto anticipare l'influenza suina?

Dopo i modi per seguire l'influenza suina su Google Maps e Twitter, passiamo a vedere un'interessante analisi pubblicata da Google grazie al proprio strumento di monitoraggio delle chiavi di ricerca più utilizzate applicato proprio alle malattie di stagione, già esistente da prima della nuova epidemia a questo indirizzo.

Secondo quanto pubblicato in una nuova pagina sperimentale dedicata proprio al Messico, lo staff di Google ha riscontrato un picco anomalo nelle ricerche sul motore di ricerca dedicate proprio ai sintomi influenzali, differente rispetto ai dati registrati negli anni scorsi e che quindi se colto in tempo avrebbe potuto far anticipare il problema che ogni giorno sembra diventare più grande.

In realtà secondo Jeremy Ginsberg di Google la relazione reale tra il picco nelle ricerche in Messico e l'epidemia d'influenza suina non sarebbe stato ancora verificato paragonandole ai casi reali di malattia come invece avviene per gli Stati Uniti. È possibile predire cose di questo genere raccogliendo i dati provenienti da Internet? Probabilmente ancora no, visto che anche lo staff di Google ha analizzato i dati in proprio possesso solo dopo il tam-tam dei media sull'argomento.

Via | Wired.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: