Google Glass, l'aggiornamento XE11 introduce la ricerca in Google Calendar

Google rilascia un nuovo e importante aggiornamento per i Google Glass: ecco tutte le novità introdotte.

Foto Google Glass

Ecco arrivare puntuale un nuovo aggiornamento per i Google Glass, ancora lontani dalla commercializzazione e da poco disponibili anche in versione graduata e pronti per essere provati da un numero sempre più alto di tester.

L’ultimo aggiornamento ufficiale di Google, la release XE11, porta con sé qualche interessante funzione che, stranamente, finora non era presente: la possibilità di eseguire ricerche in Google Calendar e controllare così gli appuntamenti futuri lanciando dei semplici comandi vocali.

Novità anche per quanto riguarda la navigazione, già perfezionata con il precedente aggiornamento. Adesso è possibile memorizzare l’indirizzo della propria abitazione e quello di lavoro e chiedere a Google le indicazioni per “casa” e “lavoro” senza dover aggiungere altro. Basterà chiedere ai Google Glass di portarvi a casa per far partire la navigazione.

Per impostare la nuova funzione è sufficiente collegarsi a Google Maps o Google Now e impostare gli indirizzi preferiti. Al resto ci penseranno gli occhiali.

Nuove istruzioni per la prima configurazione

Questo aggiornamento porta con sé una novità rivolta ai nuovi utilizzatori. Configurare i Google Glass, assicura l’azienda di Mountain View, sarà ancora più semplice grazie al nuovo tutorial che guiderà gli utenti passo passo nell’utilizzo degli occhiali da realtà aumentata e nella loro connessione col proprio smartphone.

Due novità - o meglio una novità e una rimozione - chiudono questo aggiornamento: è finalmente possibile far partire uno screencast, la registrazione di quanto avviene sui Google Glass, direttamente dal centro notifiche scegliendo l’apposita opzione, mentre è stata rimossa la funzione che permetteva agli utenti di premere a lungo il touchpad per attivare la ricerca.

... e una piccola correzione

Molti utenti, dice Google, lo attivavano per sbaglio e questo, ai fini di un utilizzo più corretto del dispositivo, ha reso necessarie delle modifiche. Dalla versione XE11 gli utenti che vorranno avviare una ricerca senza pronunciare l’ormai classico “Ok Google” potranno premendo tre volte sul touchpad.

Via | Google

  • shares
  • +1
  • Mail