Windows XP è un rischio per la sicurezza, Microsoft conferma e le infezioni aumentano

Avete ancora Windows XP installato sul vostro PC? Preparatevi all'aggiornamento, perché il rischio infezioni è altissimo

foto windows xp

Possessori di Windows XP, siete stati tutti avvisati: il sistema operativo montato sul vostro computer è pericoloso e non vi protegge da tutte le infezioni malware, così come fanno, invece, Windows 7 e Windows 8. Forse potrà sembrarvi strano, visto che si tratta della versione attualmente più usata dagli utenti, ma non lo è affatto, se considerate che ormai siamo arrivati all'ottava versione del sistema ed è pure giusto che Microsoft si dedichi al suo potenziamento e non a quello delle precedenti.

In più occasioni il colosso di Redmond ha spiegato che i computer su cui è installato Windows XP sono molto vulnerabili: oggi abbiamo la conferma di Security Intelligence Report, secondo il quale le affermazioni di Microsoft sono tutt'altro che prive di fondamenta, visto che, nella prima metà del 2013, Windows XP con Service Pack 3 ha fatto registrare un tasso di infezione pari al 9.1%, una percentuale non elevatissima, ma che diventa tale, se confrontata con il 5% fatto registrare da Windows 7 e con l'1.4% di Windows 8.

"I computer che eseguono Windows XP - si legge nel rapporto di Security Intelligence Report -, in un'ora e tredici minuti hanno il 31% di possibilità in più di essere infettati da malware rispetto a quelli su cui è installato Windows 8".

Come si suol dire, "uomo avvisato mezzo salvato": se avete ancora Windows XP installato, affrettatevi ad effettuare l'update!

  • shares
  • +1
  • Mail