Ricercatori lavorano ad un sistema di attendibilità dei blog

Ricercatori lavorano ad un sistema di attendibilità dei blogLa diffusione di Internet negli ultimi anni ha portato un'apertura grazie alla quale, oggi, chiunque può aprire un sito web. Peccato, però, che non tutti i siti contengano delle informazioni credibili, in particolar modo i blog. E' questo il motivo per cui alcuni ricercatori stanno cercando di sviluppare un sistema che permetta di analizzare automaticamente il contenuto di un sito stabilendo un criterio di credibilità. I ricercatori, di provenienza austriaca, stanno lavorando ad un programma che analizzi la lingua utilizzata per i blog al fine di classificarne il contenuto come altamente credibile, mediamente credibile o poco credibile. Il codice guarda la distribuzione delle parole, confrontandone il contenuto con articoli presenti su siti autorevoli e realizzando il paragone.

Andreas Juffinger ha affermato, alla World Wide Web conference di Madrid, che il software sta mostrando risultati promettenti, e la strada imboccata è quella giusta. Ovviamente confrontare le notizie e le opinioni pubblicate su un blog non può essere il modo migliore per determinarne la credibilità. Il bello di Internet è che la gente può scrivere apertamente su qualsiasi argomento e si può essere in totale disaccordo con le informazioni.

Ma si tratta di un segno del fatto che, in mezzo alla enorme proliferazione di siti, gli utenti abbiano bisogno di una bussola per orientarsi. Lo dimostra un altro studio Giapponese, molto simile, che raccoglie un certo numero di punti di vista su un dato argomento e presenta all'utente una mappa. Anche i ricercatori dell'Università di Udine hanno presentato un algoritmo che assenza punteggi agli articoli di Wikipedia al fine di aiutare gli utenti a determinare l'affidabilità di una fonte.

Via | Arstechnica.com

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: