Google aggiorna i ToS e include nome e foto degli utenti negli annunci pubblicitari

Google aggiorna i Termini di Servizio e si autorizza a utilizzare il nome e la foto degli utenti per scopi pubblicitari: ecco come rimuovere il consenso.

Ieri, ve se sarete accorti accedendo a un qualunque servizio di Google da un qualunque dispositivo, l'azienda di Mountain View ha aggiornato i termini di servizio e tra le novità introdotte ce n'è una che sta facendo parecchio scalpore: Google si autorizza a utilizzare per scopi pubblicitari qualsiasi mossa di supporto diate a un prodotto o a un servizio all'interno di quel vasto mondo virtuale che è Google.

Se avete dato un +1 alla recensione di un prodotto, dimostrato di apprezzare un artista su YouTube o valutato un'applicazione sul Play Store, giusto per fare qualche esempio, Google potrà utilizzare il vostro nome e la vostra foto del profilo per promuovere per conto vostro, tra i vostri contatti, quel prodotto o quel servizio negli annunci pubblicitari.

Google lo spiega così:

Vogliamo offrire agli utenti, ai loro amici e alle persone nelle loro cerchie le informazioni più utili. I consigli da persone conosciute possono essere molto utili, quindi gli amici, la famiglia e altre persone potrebbero visualizzare il nome e la foto del profilo di un utente, nonché contenuti come le recensioni che condivide o gli annunci su cui ha fatto +1. Ciò accade solo quando l'utente svolge un'azione (fa +1, aggiunge un commento o segue qualcuno) e le uniche persone che vedono tutto questo sono quelle con cui l'utente ha scelto di condividere tali contenuti. Su Google, gli utenti hanno il controllo di ciò che condividono.

Un esempio più calzante, sempre in arrivo da Google:

un +1 fatto sul panettiere locale preferito potrebbe essere incluso in un annuncio che il panettiere pubblica su Google. Questi consigli sono detti conferme condivise.

Se l'idea non vi aggrada affatto, c'è un modo per evitare questo utilizzo selvaggio del proprio nome e della propria foto negli annunci pubblicitari: vi basta collegarvi a questo indirizzo e togliere la spunta alla casella "A seconda della mia attività, Google può mostrare il nome e la foto del mio profilo nei consigli condivisi che vengono visualizzate negli annunci".

Un popup vi avverte che:

Quando disattivi questa funzione i tuoi amici avranno meno probabilità di avvalersi dei tuoi consigli.

Sarà sufficiente confermare per tornare a controllare l'utilizzo del proprio nome e della propria foto del profilo. Questo, specifica Google, si applica solo all'utilizzo negli annunci e non influisce sull'eventuale utilizzo del nome o della foto del profilo in altri contesti, come Google Play.

Gli altri due punti che vengono aggiornati riguardano l'utilizzo sicuro dei dispositivi mobili e l'importanza di mantenere riservata la password. Le modifiche, che potete leggere integralmente a questo indirizzo, entreranno in vigore a partire dal prossimo 11 novembre.

Via | Google

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: